Offerta Didattica

 

[1296/2014] - ECONOMIA, BANCA E FINANZA

Classe: 
L-33 - Scienze economiche
Ordinamento: 
2014
Codice Corso: 
1296
Sede: 
Messina
Anno Accademico: 
2017
Coordinatore: 

Prof. Francesco Drago

Lingua: 
italiano
Regolamenti: 

Prova finale

La prova finale (CFU 4) consiste nella redazione, sotto la supervisione di un docente-relatore, di una breve relazione che sintetizza i risultati di un’esperienza di studio, di tirocinio o di altro tipo, riguardante l'ambito di uno degli insegnamenti di cui lo studente abbia sostenuto l'esame con l’esclusione, quindi, di quegli insegnamenti per i quali è prevista soltanto una prova idoneativa. La relazione, munita del visto di approvazione del docente-relatore è depositata in via informatica nei termini previsti sulla base del calendario fissato dal Direttore del Dipartimento in relazione ai diversi appelli di laurea.
Essa è resa visibile ai componenti della Commissione di laurea (di 7 membri) nominata dal Direttore di Dipartimento per quell’appello di laurea. Per superare la prova finale lo studente deve dimostrare di aver acquisito, oltre ad una adeguata conoscenza e comprensione del tema prescelto, autonoma capacità di apprendimento; la capacità di utilizzare correttamente la letteratura consultata e le fonti dei dati necessarie; la capacità di presentare e di sostenere argomentazioni scientifiche in modo logico e coerente, dimostrando capacità di analisi, sintesi e organizzazione dei temi trattati.
L’esame di laurea è pubblico e si svolge in presenza del candidato con proclamazione finale e comunicazione del voto di laurea stabilito dalla Commissione sulla base dell’elaborato, del curriculum e di altri dati relativi alla carriera dello studente. La Commissione procede, contestualmente, alla redazione del verbale delle operazioni svolte e trasmette, quindi, gli atti agli Uffici competenti che comunicano al laureato, nei giorni successivi e in via informatica, la possibilità di ottenere certificati di laurea, la data della cerimonia di conferimento del diploma e altre informazioni ritenute utili.
Per quanto concerne la determinazione del voto finale di laurea si rinvia al Regolamento didattico del Corso di Laurea in Economia Banca e Finanza. La consegna dei diplomi di laurea è effettuata in occasione di una cerimonia organizzata dall’Ateneo su base semestrale e relativa ai laureati di tutti i Corsi di laurea nel semestre precedente.


Requisiti

Per l’ammissione al Corso di Laurea Triennale in Economia, Banca e Finanza (EBF) si richiede il possesso di Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, o di Diploma di scuola media superiore di durata quadriennale e del relativo anno integrativo.
Per l'accesso al Corso di Laurea si richiedono altresì conoscenza e capacità di utilizzare i principali strumenti della matematica elementare, nonché un sufficiente grado di abilità logico-matematiche e familiarità con gli strumenti informatici di uso comune.
Tenuto conto dei caratteri del Corso, è auspicabile la propensione all'eclettismo, l'attitudine ad assumere iniziative, la sistematicità, la capacità di argomentare. Anche se il Corso non è ad accesso programmato a livello locale, al fine di verificare l’esistenza dei prerequisiti d'accesso, secondo quanto disposto dal D.M. 270/2004 in ordine alla verifica la preparazione iniziale, è prevista la partecipazione obbligatoria ad un test.
Sono esonerati dal test gli studenti che hanno conseguito un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, oppure di durata quadriennale con aggiunto l'anno integrativo, con voto di maturità pari o superiore ad 80 su 100, ovvero a 48 su 60, per i quali si ritiene già verificata la preparazione iniziale. Pertanto chi effettuerà l’immatricolazione e non è esonerato dallo svolgimento del test dovrà presentarsi il giorno che verrà comunicato con specifico avviso sul sito del Dipartimento, per sottoporsi al test di verifica, munito dei seguenti documenti, pena esclusione dalla prova:
- documento di identità in corso di validità ed una fotocopia dello stesso che sarà ritirata durante le operazioni di registrazione dei candidati;
- attestazione di avvenuto pagamento della prima rata delle tasse universitarie.
- La prova consisterà nella soluzione di 30 quesiti a risposta multipla riguardanti gli elementi basilari della matematica elementare a cui rispondere in 45 minuti.
A coloro che non risponderanno in modo corretto ad almeno 18 quesiti sarà attribuito l’Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA). Tale obbligo sarà attribuito altresì a coloro che non si presenteranno a sostenere il test di verifica dei prerequisiti d’accesso ed agli immatricolati in data successiva alla data di svolgimento della prova, salvo non siano esonerati dalla partecipazione al test in base al voto di maturità. I candidati ai quali verrà attribuito un "obbligo formativo" dovranno colmarlo secondo una delle seguenti modalità:
a) frequentando un corso di recupero di 6 ore al termine del quale è prevista una prova di
accertamento che deve essere superata positivamente;
b) superando l'esame di Matematica per l'Azienda.
Nel caso in cui lo studente non colmi l’OFA, entro il 31 marzo 2019, verrà iscritto nell’a.a. 2018/19 al primo anno in qualità di ripetente.

Obiettivi

Il Corso di Laurea in Economia, Banca e Finanza (EBF) si propone di sviluppare un percorso formativo interdisciplinare in campo economico, bancario e finanziario. In particolare, il corso EBF integra competenze economico-quantitative rispondenti alla crescente domanda di laureati con adeguate competenze analitiche. I laureati in EBF acquisiscono le conoscenze economiche e la strumentazione matematico-statistica necessarie per operare nel settore economico, bancario e finanziario. In particolare, il corso EBF si propone di fornire agli studenti:
- capacità di inquadrare correttamente i fenomeni economici, finanziari e creditizi nel contesto macroeconomico, sia nazionale che internazionale;
- una solida conoscenza dei processi di intermediazione finanziaria e dei mercati dei capitali;
- conoscenze economiche e tecnico-finanziarie necessarie per valutare le scelte di investimento e finanziamento delle famiglie e delle imprese, oltre che le modalità con cui esse si realizzano attraverso i circuiti finanziari diretti e indiretti;
- conoscenze economiche, quantitative e computazionali necessarie per comprendere ed analizzare gli andamenti delle principali variabili monetarie e finanziarie.
Il corso si sviluppa su un primo anno che fornisce la preparazione teorica e gli strumenti metodologici e analitici di base. I successivi due anni rafforzano la strumentazione analitico-quantitativa, prevedendo una solida formazione nelle discipline economiche e statistiche. Il terzo anno, in particolare, consente di
approfondire maggiormente gli aspetti legati ai temi della finanza, sia dal punto di vista teorico che empiricoanalitico. Tale formazione consentirà al laureato di ottenere un adeguato grado di approfondimento disciplinare e di competenza professionale.

Risultati

Dato non disponibile

Sbocchi professionali

Il Corso di Laurea in EBF fornisce una preparazione orientata a sbocchi occupazionali e attività professionali, sia nel settore privato che pubblico. In particolare, il laureato potrà inserirsi:
- nell’ambito economico-finanziario in imprese di assicurazione, enti previdenziali, banche, società di intermediazione e gestione del risparmio.
- in società di consulenza finanziaria o assicurativa.
- in imprese non finanziarie.
- in amministrazioni (nazionali, regionali, locali) e aziende pubbliche, nonché in enti di ricerca.
- nell'ambito di uffici studi di organismi territoriali, sindacali e professionali.
Più in dettaglio, il Corso di Laurea in Economia Banca e Finanza prepara alle seguenti professioni (codifiche Istat):
Contabili - (3.3.1.2.1)
Economi e tesorieri - (3.3.1.2.2)
Tecnici della gestione finanziaria - (3.3.2.1.0)
Tecnici del lavoro bancario - (3.3.2.2.0)
Agenti assicurativi - (3.3.2.3.0)
Agenti di borsa e cambio, tecnici dell'intermediazione titoli e professioni assimilate - (3.3.2.5.0)
Tecnici dei contratti di scambio, a premi e del recupero crediti - (3.3.2.6.1)
Tecnici della locazione finanziaria - (3.3.2.6.2)
Agenti di commercio - (3.3.4.2.0)
Agenti concessionari - (3.3.4.3.0)
Rappresentanti di commercio - (3.3.4.6.0)

Articolazione in curricula
Il Corso di Laurea triennale in Economia Banca e Finanza è articolato nei seguenti curricula:
i) Economico;
ii) Metodi Quantitativi;

Parere delle parti sociali