Assegni di Ricerca
Possono essere titolari degli assegni i dottori di ricerca o i laureati, intendendo per laureati coloro che hanno conseguito il diploma di Laurea secondo l’ordinamento antecedente l’entrata in vigore del D.M. 509/99 o che hanno conseguito la Laurea specialistica o la Laurea magistrale, in possesso di curriculum scientifico-professionale idoneo per lo svolgimento di attività di ricerca. Il dottorato di ricerca o titolo equivalente conseguito all’estero ovvero, per i settori interessati, il titolo di specializzazione di area medica corredato di un’adeguata produzione scientifica, è requisito obbligatorio per l’ammissione alla selezione per l’ attribuzione degli assegni di tipo A e titolo preferenziale per l’ammissione alla selezione per l’attribuzione degli assegni di tipo B.